⭐ Editore: Marcos y Marcos ⭐ Collana: Alianti ⭐ Genere: Narrativa ⭐Pubblicazione: 25/10/2012 ⭐Numero di pagine: 288 ⭐Cod.EAN: 9788871686301 ⭐Prezzo di listino: 16 € ⭐Lingua: Italiano

Fiabe della buonanotte: Gli elfi

Fiabe della buonanotte!

Quando arriva il momento di mettere a nanna i vostri bambini, si tenta qualunque cosa. C’è chi li fa giocare, chi li coccola con un lungo bagnetto.  Altri invece provano a tenerli in braccio, a cullarli fino a che non chiudono gli occhietti, o c’è chi usa metodi alternativi come le tisane nel biberon, o cose simili. Ogni giorno si segue un lento rituale in modo da creare un’abitudine o una situazione di relax.

Spesso e volentieri però, questi metodi falliscono tutti, o quasi. I bambini ne sanno una più del diavolo e quando arriva è il momento di dormire se ne inventano di tutti i colori.

Quindi cosa fare prima della nanna, giocare o leggere?In una parola? LEGGERE DELLE FIABE DELLA BUONANOTTE!

Gli elfi

 

 

 

 

 

C’era una volta una povera servetta che lavorava sempre tanto, diligente e precisa in tutto. Ogni giorno spazzava la casa e ammucchiava l’immondizia fuori dalla porta sul retro.

Un giorno, proprio mentre iniziava le faccende, vide una lettera tra l’immondizia. Poiché non sapeva leggere, poggiò la scopa in un angolo e portò la lettera alla padrona. Ne risultò che si trattava di un invito degli elfi che volevano che la ragazza facesse da madrina di battesimo al piccolo elfo in arrivo.

«Non so che fare, signora!» disse.

«Non è facile, Gretchen» disse la padrona. «Ma ho sentito dire che non è bene declinare gli inviti degli elfi. Penso che tu debba accettare».

«Be’, se lo dite voi, signora» disse Gretchen.

La padrona la aiutò a scrivere una risposta in cui accettava l’invito, lasciò la lettera dove aveva trovato l’altra e non appena lei si fu voltata la busta svanì; poco dopo saltarono fuori tre elfi che la portarono in una montagna cava. Dovette chinare un po’ la testa per entrare, ma una volta dentro fu sorpresa nel vedere che tutto era bello, fine e prezioso al di là di ogni descrizione.

La puerpera era stesa su un letto fatto di ebano nerissimo e incastonato di conchiglie madreperlate. Il copriletto era ricamato con filo prezioso, la culla era d’avorio e il bacile del bagnetto era d’oro massiccio. Il bambino era grande quanto il suo dito mignolo.

La ragazza fece da madrina e poi chiese di tornare a casa, perché il giorno seguente doveva lavorare, ma gli elfi la pregarono di rimanere per tre giorni. Furono così cordiali e convincenti che alla fine accettò e si trovò molto bene e fecero di tutto per renderla felice.

Dopo tre giorni era davvero tempo di rientrare. Le riempirono le tasche d’oro e la accompagnarono fuori. Si mise in cammino verso casa, arrivò in tarda mattinata e la sua scopa era ancora nell’angolo dove l’aveva lasciata. La prese e cominciò a spazzare come al solito, ma si stupì quando dalla casa uscirono estranei che le chiesero cosa stesse facendo. Venne fuori che la sua vecchia padrona era morta e che lei non aveva trascorso tre giorni nella montagna, come credeva, ma ben sette anni.

Philip Pullman, Le fiabe dei fratelli Grimm. (La storia è poco più che aneddoto, così come è pervenuta, ma nulla toglie la possibilità di elaborarla).

Se vuoi conoscere Philip Pullman clicca qui


Vuoi leggere altre fiabe della buonanotte?

VISITA IL BLOG CON TUTTA LA RACCOLTA DELLE FIABE DELLA BUONANOTTE!

 


 

Ho creato un canale su Telegram! Unisciti al canale per ricevere direttamente sul tuo telefono nuove fiabe della buonanotte!

Fiabe della buonanotte su Telegram

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "ACCETTO" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni su consulta la Cookie policy.

Chiudi