⭐ Editore: Marcos y Marcos ⭐ Collana: Alianti ⭐ Genere: Narrativa ⭐Pubblicazione: 25/10/2012 ⭐Numero di pagine: 288 ⭐Cod.EAN: 9788871686301 ⭐Prezzo di listino: 16 € ⭐Lingua: Italiano

Fiabe della buonanotte: Nerina, la pecorella solitaria

Fiabe della buonanotte!

Quando arriva il momento di mettere a nanna i vostri bambini, si tenta qualunque cosa. C’è chi li fa giocare, chi li coccola con un lungo bagnetto.  Altri invece provano a tenerli in braccio, a cullarli fino a che non chiudono gli occhietti, o c’è chi usa metodi alternativi come le tisane nel biberon, o cose simili. Ogni giorno si segue un lento rituale in modo da creare un’abitudine o una situazione di relax.

Spesso e volentieri però, questi metodi falliscono tutti, o quasi. I bambini ne sanno una più del diavolo e quando arriva è il momento di dormire se ne inventano di tutti i colori.

Quindi cosa fare prima della nanna, giocare o leggere?In una parola? LEGGERE DELLE FIABE DELLA BUONANOTTE!

Nerina, la pecorella solitaria

 

In un’allegra fattoria lontana, lontana, viveva Nerina una simpatica pecorella dal manto bianco come la neve ma con la codina e il musino tutti neri; per questo motivo il vecchio contadino l’aveva chiamata Nerina.

Nerina era una pecorella strana; le piaceva stare sola e ogni mattina il vecchio contadino, che doveva portare tutto il gregge a pascolare nel grande prato sopra la collina, faceva sempre una gran fatica a convincere Nerina a stare insieme alle altre pecorelle; appena il recinto si apriva, Nerina scappava via per prima.

«Ma insomma Nerina,» disse il contadino «come devo dirtelo! Devi stare insieme alle altre pecorelle! non puoi stare sola! E se ti perdi?»

«Contadino, amico mio, stai tranquillo. So dove andare! Conosco bene il grande prato. Non posso perdermi!» rispose la pecora.

Ma il contadino non era sereno. E così, quella notte entrò nel recinto e, cercando di non far rumore, legò con una cordicella una zampina di Nerina a quella di un’altra pecorella. Così facendo, Nerina, il mattino dopo, sarebbe uscita per forza con tutto il gregge; non si sarebbe più potuta allontanare.

Ma Nerina era una pecorella furba e testarda. Si era accorta che il contadino le aveva legato una zampina a quella di una sua sorellina e piano piano si era liberata. Il mattino dopo avrebbe fatto finta di seguire le altre pecorelle e, appena il contadino si fosse distratto, via! Sarebbe scappata da sola!

E così il contadino, quel mattino, aprì il recinto e tutte le pecorelle uscirono in fila indiana, serena e felici, Nerina compresa! Appena arrivate sulla collina del grande prato, Nerina si allontanò dal gruppo delle sue sorelline e andò a pascolare sola soletta; ad un tratto in lontananza vide una brutta nuvola nera di fumo provenire dalla fattoria.

Si precipitò di corsa per vedere cosa stesse succedendo e, spaventata, si accorse che la fattoria stava bruciando per colpa di un brutto incendio.

Nerina non si perse d’animo. Si diresse verso il pozzo di pietra che stava vicino alla fattoria, e con tutta la forza che aveva, tirò su il secchio d’acqua che riuscì a buttare sulla fattoria in fiamme. Il fuoco si spense e, Nerina, molto affaticata, si sdraiò accanto al recinto in attesa del ritorno del contadino e delle sue sorelline!

Dopo pochi minuti ecco che si sentì scuotere.

«Nerina, Nerina, svegliati! Sei stata tu a salvare la fattoria! Grazie pecorella mia; se non fosse stato per te a quest’ora saremmo senza casa».

«Ho fatto solo di testa mia caro contadino! Lo so, sono testarda e non ubbidisco mai. Ma a volte, pensare e ragionare con la propria testa può essere una cosa buona! Comunque ti prometto che da ora in poi sarò un po’ più ubbidiente».

E così il contadino, dopo quell’esperienza, capì che ubbidire è sempre un bene, ma lasciò che le sue pecorelle potessero anche decidere da sole cosa fosse meglio per loro.

 

(Fiaba inviata da Kiara)

________________________________________________________________________________________________

SE VUOI VEDERE PUBBLICATA UNA TUA FIABA SUL BLOG, SCRIVI A INFO@SARAHSPINAZZOLA.COM


Vuoi leggere altre fiabe della buonanotte?

VISITA IL BLOG CON TUTTA LA RACCOLTA DELLE FIABE DELLA BUONANOTTE!

 

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "ACCETTO" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni su consulta la Cookie policy.

Chiudi